COMUNE SAN LORENZELLO sito ufficiale
 
 
italia[1]
19-05-2015
 
 
 
 
 
 
 
turismo
dove mangiare
dove dormire
festività - sagre
amministrazione trasparente 1 
pubblica_amministrazione 
 
 
 
 
logo fondazione sl 250x 
(Maria Luisa d’Aquino) 
(San Lorenzello, un dolce nome;  
Ente Culturale Schola Cantorum  
San Lorenzo Martire, 1988)
 
Da Monterbano scese un dì lontano 
un giovine di nobile casata 
che s’era rifugiato in quegli anfratti, 
e cui destino atroce rese privo 
di sua famiglia, già scampata un giorno 
all’orde di guerrieri saraceni 
che invasero la valle di Telese. 
E, narra la leggenda, che una sera 
verso il tramonto gli si fece incontro 
una gitana, e lettagli la mano, 
gli disse che sarebbe il fondatore di una città. 
Così nacque nel tempo San Lorenzello, 
per virtù di un mito.  
 
 
 
 
[2015_05_16] oggibenevento 
[2015_05_14] ottopagine 
[2015_05_15] cicloamatoriale 
san_sebastiano 
SAN LORENZELLO – Il Laboratorio d’arte e cultura ‘Karol Wojtyla’ dell’Ente Culturale Laurentino San Lorenzo Martire ‘Nicola Vigliotti’, ispirato alla formazione poetica e drammaturgica del Pontefice polacco, VENERDI 1° MAGGIO , alle ore 20.30, presso la CHIESA PARROCCHIALE S. LORENZO MARTIRE, porterà in scena la rappresentazione de Il Martirio di San Sebastiano, dramma storico in sei atti , tratto dal libretto scritto dal compianto mons. Nicola Vigliotti, per la regia di Lucia Cassella. La selezione musicale è affidata al M° Massimo D’Orsi. L’allestimento generale è a cura del presidente dell’Ente culturale, Alfonso Guarino. 
 
 
 
 
 
 
 
Da oggi è possibile prenotare le visite alla "Città dei Dinosauri" contattando il n. 
3314321645  
dalle ore 9,00 alle ore 12.00 e dalle ore 15.00 alle ore 18.00 tutti i giorni.
gu_1 
mercantico 
 
Banda_Giordano_Cerreto_Sannita 
------------------------------------------------------------- 
LINKS UTILI 
 
 
 
 
 
 
 
 
Il primo borgo di San Lorenzello (nome ispirato al suo santo protettore, San Lorenzo) è sorto intorno all'800 d.C., in seguito all'invasione saracena della Valle Telesina: una leggenda indica come fondatore Filippo Lavorgna, profugo dalla vicina Telesia. Dal 1151 al 1483 il borgo è appartenuto alla contea dei Normanni Sanframondo; dal 1483 al 1806 ha subìto il dominio feudale dei Carafa, duchi di Maddaloni, legati al Regno di Napoli, per cui il territorio laurentino fu annesso alla provincia di Terra di Lavoro, distretto di Piedimonte Matese. Con l'avvento del Regno d'Italia, San Lorenzello divenne Comune della provincia di Benevento.

CSS Valido!